Cookie policy

Cosa sono i cookie?

cookie-policy

In termini pratici e non specialistici i cookie sono piccoli file, memorizzati nel computer da siti web durante la navigazione, utili a salvare le preferenze e a migliorare le prestazioni dei siti web. In questo modo si ottimizza l’esperienza di navigazione da parte dell’utente. Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un browser e poi rimandati indietro dal browser al server ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.
Il termine “cookie” – letteralmente “biscotto” – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l’idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

Sebbene i cookie vengono spesso erroneamente ritenuti veri e propri programmi, in realtà essi sono semplici blocchi di dati, incapaci, da soli, di compiere qualsiasi azione sul computer (spyware o virus). Ciononostante i cookie provenienti da alcuni siti sono catalogati come spyware da molti prodotti anti-spyware perché rendono possibile l’individuazione dell’utente. I moderni browser permettono agli utenti di decidere se accettare o no i cookie, ma l’eventuale rifiuto rende alcuni oggetti inutilizzabili. Ad esempio, gli shopping cart implementati con i cookie non funzionano in caso di rifiuto.

La legislazione italiana

In Italia la norma di riferimento relativamente ai cookie è l’art. 122 del codice della privacy che nella sua formulazione a fine maggio 2012 recepisce la direttiva comunitaria 2009/136/CE E-Privacy preparato dalla Commissione europea.

Secondo tale articolo sarebbe necessario che l’utente sia informato e presti esplicitamente il consenso, prima che i cookie vengano salvati. Infatti dal 2 giugno 2015 è divenuto obbligatorio per i gestori di siti web adeguarsi al Provvedimento “Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie” (Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014) dell’8 maggio 2014, con cui il Garante per la Protezione dei Dati Personali detta le regole sulle modalità di adempimento agli obblighi di rilascio dell’informativa e di acquisizione del consenso degli utenti in caso di utilizzo di cookie. Per tutti i siti web che utilizzano Cookie il Provvedimento stabilisce che nel momento in cui si accede ad una qualsiasi pagina del sito web deve immediatamente comparire in primo piano un banner denominato disclaimer (informativa breve) di idonee dimensioni, con caratteristiche tali da determinare una discontinuità dell’esperienza di navigazione, indicante:

a) L’utilizzo di Cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete;

b) se il sito consente l’invio di Cookie “terze parti”;

c) il link all’informativa estesa;

d) la possibilità di negare il consenso all’installazione di qualunque cookie;

e) che la prosecuzione della navigazione comporta la prestazione del consenso all’uso dei cookie.

Al banner di informativa breve deve essere poi collegato un Cookie tecnico che permetta di tenere traccia del consenso dell’utente per le successive navigazioni sul medesimo sito internet.

Attraverso il banner di informativa, e attraverso i riferimenti in calce ad ogni pagina del sito, l’utente deve quindi poter accedere all’informativa estesa che deve contenere tutti gli elementi previsti dall’art. 13 del Codice, descrivere in maniera specifica e analitica le caratteristiche le finalità dei Cookie installati dal sito, consentire all’utente di selezionare o deselezionare i singoli cookie, contenere i link aggiornati alle informative e ai moduli di consenso delle terze parti con le quali l’editore ha stipulato accordi per l’installazione di Cookie tramite il proprio sito. Qualora l’editore abbia contatti indiretti con le terze parti, dovrà inserire i link dei siti che fanno da intermediari tra lui e le stesse terze parti.

L’informativa deve infine richiamare la possibilità per l’utente di manifestare le proprie opzioni in merito all’uso dei Cookie da parte del sito anche attraverso le impostazioni del browser, indicando almeno la procedura da eseguire per configurare tali impostazioni.

In caso di omessa o inidonea informativa, oltre che nelle previsioni di cui all’art. 13 del Codice, nel provvedimento è prevista la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da seimila a trentaseimila euro (art. 161 del Codice).

L’installazione di Cookie sui terminali degli utenti in assenza del preventivo consenso degli stessi comporta, invece, la sanzione del pagamento di una somma da diecimila a centoventimila euro (art. 162, comma 2-bis, del Codice).

Disattivazione e attivazione dei cookie

E’ possibile permettere o meno l’impostazione dei cookie sul proprio computer, ma questo sito web funziona in modo ottimale con tutte le tipologie di cookie abilitate. Le impostazioni riguardanti i cookie possono essere controllate e modificate dalle “Preferenze” del browser.

Seleziona qui sotto il browser che stai utilizzando, per informazioni su come modificare le impostazioni dei cookie.

Come annullare il proprio consenso all’uso dei Cookies

Ti ricordiamo che se hai già accettato i cookies puoi annullare la tua decisione in qualsiasi momento cliccando sul link: annulla la mia decisione sui cookies.