Le guide ambientali escursionistiche di Insoliti Sentieri

L’Associazione Culturale Insoliti Sentieri nasce a Firenze nel gennaio 2015 dalla volontà di tredici Guide Ambientali Escursionistiche che, dopo essersi formate professionalmente, hanno deciso di non lasciar disperdere il materiale umano e culturale da esse posseduto, ma di mettere tale elemento a servizio della comune passione per l’ambiente naturale inteso in ogni sua forma ed in ogni suo aspetto.

L’idea è quella di proporre attività inerenti l’ambiente utilizzando fantasia ed innovazione rendendo le persone non semplici fruitori di servizi, ma parte integrante di ogni contesto. Tutti i soci fondatori riconoscono la Natura come uno scrigno infinito il cui contenuto, qualunque esso sia, val sempre la pena valorizzare e divulgare.

Mirco Di Giorgio

Guida Ambientale Escursionistica


“C’è una gioia nei boschi inesplorati, c’è un’estasi sulla spiaggia solitaria, c’è vita dove nessuno arriva vicino al mare profondo, e c’è musica nel suo boato. Io non amo l’uomo di meno, ma la Natura di più.”

– Into the wild

Laureato in Archeologia Medievale e Guida Ambientale Escursionistica. Originario della Basilicata nonchè esperto del territorio Lucano, ma anche della stupenda Toscana dove vivo da 14 anni. Appassionato della natura in tutte le sue forme, ma anche preparato nella storia archeologica Toscana, da cui prendo spunto per i miei trekking. Il mio desiderio è condividere questa mia grande passione con le persone che accompagno.

Connettiti con Mirco su:

Matteo Falleri

Guida Ambientale Escursionistica


Tecnico alberghiero con la passione per la cucina e la natura.

Toscano DOP con tre passioni nella vita che vorrei unire: enogastronomia, sport e natura. Dopo 20 anni cresciuto nel mondo turistico e nella ristorazione, nel 2012 ho inaugurato il Gourmet B&B Villa Landucci e nel 2014 sono diventato Guida Ambientale.

Adesso voglio dedicarmi a far conoscere il territorio toscano e le sue eccellenze a coloro che vogliono scoprire la Toscana.

Connettiti con Matteo su:

Tania Carta

Guida Ambientale Escursionistica


E’ quando cammino per ore immersa nell’avvilupparsi di natura, che l’intercedere dei passi, si fa ritmo con la terra che sostiene le scarpe: ritmo frastagliato sui sassi e avvallamenti, ora veloce e soffice sull’erba spessa e umida, ora ritmo musicale sulle foglie. Un incedere incerto se osservo le nuvole in alto o il gioco delle forme dei rami all’orizzonte… E sempre rallento ascoltando i suoni deboli o acuti degli animali…..

Mauro Tantillo

Guida Ambientale Escursionistica


Geologo, istruttore subacqueo, guida subacquea ed escursionista ambientale.
Da sempre ho avuto la passione per la natura e la vita all’aria aperta sin dall’Università perché si facevano tante lezioni in campagna!! Poi sono approdato alla subacquea ricreativa, dove sospeso nell’acqua, mezzo liquido ancestrale origine della vita, regna  il silenzio interrotto solamente dal tuo respiro  e solo la comunicazione tramite gesti e sguardi riesce a trasferire le emozioni.
Adesso ho rimesso i piedi per terra e cammino.

Connettiti Mauro su:

Vorresti entrare a far parte di Insoliti Sentieri come guida ambientale?

Se condividi lo spirito e gli ideali di Insoliti Sentieri e sei interessato alla realizzazione delle finalità istituzionali dell’associazione puoi prendere parte insieme a noi alle iniziative della stessa giorno per giorno.

Paolo Forteleoni

Guida Ambientale Escursionistica


Nuorese di nascita, Tenente dell’Aeronautica in congedo, dottore in Scienze Forestali ed Ambientali figlio d’arte. Sono sempre andato per boschi con la famiglia, da boyscout in gioventù e successivamente sia all’Università durante le esercitazioni didattiche sia per hobby. Dopo alcune esperienze lavorative come guida dell’Orto Botanico Forestale all’Abetone ho deciso di seguire il corso per diventare Guida Ambientale Escursionistica ed avviare questa professione.

Connettiti con Paolo su:

Tommaso Cannavale

Guida Ambientale Escursionistica


“La mia prima escursione l’ho fatta a 14 anni sulle Dolomiti, Gruppo del Sorapis, ed è stato subito amore; da allora non ho mai smesso di approfittare di ogni istante libero per immergermi nella natura. Mi piacciono i luoghi selvatici, dove incontrare esemplari animali è più facile e gli odori puri sono più intensi. Riconoscere le piante e gli animali, o le loro tracce, è per me una sfida continua, passione che cerco di trasmettere anche ai miei figli. Oltre alle escursioni a piedi amo le escursioni in mountainbike, e dal 2010 ho il brevetto di accompagnatore di MTB. Prediligo i lunghi itinerari, che permettono sia al corpo che alla mente di staccarsi dai soliti giorni e di avere un coinvolgimento totale con i luoghi che si attraversano. 
Se deciderete di fare una escursione con me sappiate che tornerete a casa con le gambe doloranti e con la gioia di avere superato qualche piccolo limite.”

Connettiti con Tommaso su:

Caterina Gori

Guida Ambientale Escursionistica


Ho ritrovato il mio interesse per la natura da grande, dopo un’infanzia a piedi nudi in Sud Africa, un’adolescenza tra gli scout laici, l’università e il lavoro di grafica a Milano. Poi, dieci anni fa ho scelto di trasferirmi con la mia famiglia a Londa, piccolo comune nel versante fiorentino del Parco Nazionale Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna. Da qui il coinvolgimento nell’intensa vita associativa di Ecotondo (promozione sostenibile del territorio locale), il corso di G.E.A., l’incontro con nuovi amici e la fondazione di Insoliti Sentieri. Per camminare, scoprire e stupirsi!

Connettiti con Caterina su:

Siti web:

Massimo Bartolini

Guida Ambientale Escursionistica


Sono nato in una Firenze popolare che iniziava la sua trasformazione. Sono nato insieme all’automobile ed al cemento armato. Sono nato al Ponte di Mezzo, quartiere di frontiera, fra una città che finiva al capolinea del Tram N° 23 e una metropoli che doveva nascere (l’invivibile Novoli) ancora campagna coltivata, che profumava d’erba e si colorava di farfalle. In questo verde noi bambini giocavamo alla Guerra, la stessa Guerra che i grandi cercavano di dimenticare (c’erano ancora i rifugi antiaerei). Quì noi bambini giocavamo alle “Sassaiole” e alla “Caccia” precisi, spietati, infallibili, con le Fionde, e all’osservazione meticolosa delle prede cacciate. Poi … lentamente ho capito. Ho capito che osservare gli animali VIVI era assai più interessante che vederli morti, che era importante sapere come vivevano e si alimentavano. Quali erano le piante che li ospitavano. I cespugli, gli alberi, gli argini stessi del torrente Terzolle, che li proteggevano dalle mie caccie e insieme proteggevano me stesso, dalla metropoli dilagante, il suo cemento, i suoi rumori, il suo SMOG. Oggi sono grato a questi fiumi cittadini, a Monte Morello, all’Appennino che li ha generati, ai boschi che li hanno ombreggiati. Oggi in età matura, cosciente di essere io stesso parte importante di questo ambiente naturale voglio restituirgli il favore che mi ha fatto permettendomi di vivere e di accrescere la mia consapevolezza. Ho il dovere e il piacere di difendere questi fiumi, i loro argini, la campagna Toscana e l’ambiente naturale di tutto il pianeta, dall’abuso, l’inquinamento, lo sperpero delle risorse, la cementificazione, la speculazione, le mafie. E intendo farlo …. … INSIEME A VOI. . . . . Marz.

Connettiti con Massimo su:

Margherita Fallani

Guida Ambientale Escursionistica


“Una vita tranquilla, appartata, in campagna. Con la possibilità di essere utile alle persone che si lasciano aiutare, e che non sono abituate a ricevere. E un lavoro che si spera possa essere di una qualche utilità; e poi riposo, natura, libri, musica, amore per il prossimo. Questa è la mia idea di felicità. E poi, al di sopra di tutto, tu per compagna, e dei figli forse. Cosa può desiderare di più il cuore di un uomo?”

– La felicità domestica, Lev Tolstoj

Sono nata a Polcanto, un piccolissimo paese tra Firenze ed il Mugello. Fieramente cresciuta a stretto contatto con la natura, dopo la Laurea in Storia dell’Arte ho sentito la necessità di ricreare ed approfondire il mio legame con essa. Mi sono lasciata affascinare dalla conoscenza delle piante e degli animali; mi sono appassionata nella ricerca delle tradizioni e della cultura contadina, che ci appartiene ma che stiamo sempre più perdendo; mi sono emozionata con le storie di vite passate.

Connettiti con Margherita su:

Cinzia Pascali

Guida Ambientale Escursionistica


Sono una trentenne Calabro – Toscana: dalla soleggiata e marinara Longobardi in provincia di Cosenza nel bel mezzo del cammin… della costa tirrenica calabrese; alla movimentata e spumeggiante Agliana, con le sue “sculture verdi” ed i tornei sportivi di quartiere, posta nel trittico Pistoia-Prato-Firenze.
Appassionata fin da piccola del buon cibo e del buon bere… mixo tutti gli ingredienti più disparati (non sempre nei piatti…) e sono apprendista Sommelier AIS.
Amo l’ambiente, dal mare ai monti in estate e inverno; con curiosità e passione sono diventata Guida Ambientale Escursionistica e approfitto dei miei splendidi amici e colleghi di Insoliti Sentieri per concedermi qualche pausa all’insegna di paesaggi eccezionali, racconti avvincenti e tanto sano divertimento!

“Scegliamo il nostro mondo successivo in base a ciò che noi apprendiamo in questo. Se non impari nulla, il mondo di poi sarà identico a quello di prima, con le stesse limitazioni.”

– Richard Bach, Il Gabbiano Jonathan Livingston

Connettiti con Cinzia su:

Silvia Marcoccia

Guida Ambientale Escursionistica


Sono Silvia Marcoccia, una ragazza che ama sognare.

Che ama realizzare i sogni che ha. Mi sono laureata in sociologia, una materia che amo e che mi ha fatto capire quali possono essere gli ingranaggi che regolano il nostro “mondo sociale e culturale”, non sempre felici per tutti, tanto da decidere di seguire il mio amore per la natura e per una vita da esploratrice e guida ambientale escursionistica.

Un anno e mezzo fa ho fatto la scelta di lasciare la città in cui sono cresciuta, Roma per fare il corso per l’abilitazione di guida ambientale a Firenze e lo rifarei tutta la vita, per i compagni di corso che ho incontrato e per il bel cambiamento che ha significato per me.

Vi accompagnerò allora nel mio sogno, in luoghi meravigliosi nella natura per alimentare anche i vostri sogni e vi ci accompagnerò anche a cavallo perchè sono un’accompagnatrice equituristica ENGEA.

Con me non vi annoierete 🙂

Connettiti con Silvia su:

Vittorio Francesco Ruberto

Guida Ambientale Escursionistica


..Sono un surrealista lo so ma che ci posso fare se dove gli altri vedono spazzatura io qualcosa da mangiare …

– Vittorio Ruberto

 

Mi ha sempre affascinato affrontare le situazioni che intersecano la mia vita utilizzando il senso meno logico..chiudere gli occhi e vedere con le mani, tappare le orecchie e sentire con il gusto.

Laureato in Scienze Naturali sono ora una Guida Ambientale e mi piace utilizzare i sentieri come fossero libri da leggere o quaderni da riempire. Credo inoltre nell’Educazione l’Ambientale quale strumento fondamentale per acquisire una nuova coscienza e sensibilizzazione ecologica e cerco di trasferire questa ideologia mediante Progetti Didattici ed Attività Ludico-Ricreative in Ambiente Naturale.

Connettiti con Vittorio Francesco su: