Tutte le idee viaggio > L’abbazia di San Galgano e dintorni

A cura della Guida GAE Mirco Di Giorgio

Descrizione escursione

E’ questa la proposta di Insoliti Sentieri, alla scoperta di un mondo antico in cui la vita ruotava intorno al bosco, ma anche di luoghi ricchi di storia con monumenti di grandissima importanza. Fra queste l’Abbazia di San Galgano, tra le più insigne architetture gotico-cistercensi in Italia, e la Cappella di Montesiepi, ove, nel 1180, il nobile cavaliere Galgano Giudotti di Chiusdino si ritirò a vita eremitica, deponendo la spada che è a tutt’oggi conficcata nella roccia, all’interno della cappella.

Il percorso è posto lungo la direttrice del tracciato storico tra Siena e Grosseto, attraverso la via maremmana, tra le colline metallifere e i boschi della Maremma. E’ nell’ambito di questo patrimonio naturale aspro e selvaggio che scopriamo testimonianze di tradizioni di lavoro antiche, ma anche la vera storia di questo territorio.

L’itinerario

Difficolta’: Escursionistico facile

9 KM

Lunghezza

5 ore

Tempo di percorrenza

250 metri

Dislivello

Occorrente: Abbigliamento e scarpe da trekking, bastoncini, acqua e pranzo al sacco.

Di seguito alcune delle foto scattate durante l’evento in data 25 settembre 2016: